Uno dei dettagli che cominciò a suscitare scalpore in Dragon Ball fu la coda del piccolo Son Goku. All'inizio sembrò solo un dettaglio "speciale" che Toriyama avesse usato per dare un tocco distintivo a Son Goku, ma presto si scoprì che questa coda celava un segreto!
Quando Son Goku e compagnia si ritrovano prigionieri di Pilaf, il nostro eroe narra ai suoi amici di come suo nonno fosse stato ucciso da una creatura che compariva nelle notti di Luna piena. Bulma e Yamcha credono che si tratti di una vecchia leggenda, ma quando Goku aggiunge che il suo nonnino gli aveva proibito di guardare la Luna piena, entrambi cominciano a sospettare del ragazzino e... della sua coda.
Goku allora osserva la Luna e, in men che non si dica, perde la coscienza e si trasforma in un gigantesco scimmione, senza ragione e senza controllo e con un potere distruttivo inimmaginabile. Goku perde le sembianze di scimmione e ritorna normale quando gli viene tagliata la coda e, al suo risveglio, non ricorda più nulla.
Questa stessa trasformazione si ripete un'altra volta durante la finale del 20° Torneo Tenkaichi, quando il maestro Muten, sotto le mentite spoglie di Jackie Chun, decide di distruggere la Luna , per evitare che la cosa possa ripetersi in futuro.
Alcuni anni dopo la nascita di Gohan, appare Radish e si scopre che la coda è un segno distintivo della razza Saiyan nonché la fonte del loro potere. Quindi anche Goku, come suo fratello è un Saiya-jin. Alla morte di Goku e Radish, in previsione dell'arrivo di altri Saiyan, Piccolo decide di allenare Gohan e si scopre che anche il bambino "soffre" dello stesso problema del padre: quando vede la Luna piena si trasforma in uno scimmione senza ragione e senza controllo.
Finalmente tutta la verità su questa trasformazione viene fuori quando Vegeta e Nappa giungono sulla Terra e combattono contro Goku; Vegeta, davanti all'inaspettato aumento di potere di Goku, decide di usare la sua ultima risorsa: la trasformazione in ohzaru.
Piccolo, però, aveva distrutto la Luna per fermare la furia di Gohan, quindi Vegeta apparentemente non potrebbe trasformarsi. Ma, senza perdere altro tempo, Vegeta dice a Goku che la mancanza della Luna non gli impedirà di trasformarsi e poi passa a spiegare a Goku che: "Il raggio della Luna è, in realtà il riflesso del raggio del Sole (infatti sappiamo che la Luna brilla di luce riflessa!)... ma solo quando si riflette sulla Luna, si forma l'onda Bluets (Burutsu)... E se i raggi del Sole si riflettono sulla Luna piena, la potenza dell'onda Bluets arriva a oltre 17 milioni di zenos... Quando gli occhi assorbono quest'onda ci si può trasformare... Ogni pianeta ha le sue lune, ma solo quando sono piene, indipendentemente dalla loro dimensione, riescono ad emettere un'onda bluets superiore a 17 milioni di zenos".
Quindi comincia a creare una sfera di energia nella sua mano. E aggiunge che "...alcuni Saiyan sono in grado di creare una piccola luna piena artificiale di potenza superiore a 17 milioni di zenos! Questo è possibile mischiando l'ossigeno esistente sul pianeta con questa powerball!" Detto questo, lancia la sfera che ha in mano e quando questa raggiunge un'altezza adeguata, la fa esplodere.
Vegeta allora osserva la luna artificiale che ha creato ed inizia la sua trasformazione.
Ed ecco alcuni importanti dettagli di questa trasformazione.
I Saiyan, da bambini, non sono ancora in grado di controllare le proprie azioni (quando sono trasformati in Ohzaru) e, di conseguenza, agiscono seguendo il loro istinto distruttivo e quando tornano normali non ricordano nulla. Allora si sottopongono ad un addestramento per riuscire a controllare la propria trasformazione e, come risultato, mentre sono scimmioni riescono a conservare la piena coscienza, ragionano perfettamente e parlano anche. Trasformandosi in scimmioni, i Saiyan aumentano di 10 volte il loro potere!